Cura colangiocarcinoma

Tumore delle vie biliari

colangiocarcinoma

Il colangiocarcinoma è un tumore che origina delle vie biliari.

A seconda della sua localizzazione anatomica lungo l’albero biliare si distingue in:

Intraepatico: origina all’interno del fegato

Ilare o tumore di Klatskin, che origina dalla confluenza delle vie biliari di destra o sinistra

Distale, che origina dalla porzione terminale della via biliare.

Il colangiocarcinoma intraepatico è la seconda neoplasia primitiva epatica per frequenza, dopo il carcinoma epatocellulare, e costituisce il 10-15% di tutte le neoplasie epatiche. E’ spesso un reperto incidentale riscontrato a controlli strumentali eseguiti per altri motivi oppure per vaghi sintomi addominali.

Il colangiocarcinoma extra-epatico e distale si presenta frequentemente con l’ittero.

Trattamento
Il trattamento che garantisce, se fattibile, maggior sopravvivenza è sicuramente la chirurgia. Il tipo e l’estensione di intervento vengono definiti in base alla sede e alle dimensioni della lesione. Il rischio operatorio deve essere sempre valutato in relazione anche alle condizioni cliniche del paziente. I pazienti che non possono essere trattati chirurgicamente al momento della diagnosi vengono inviati ad un programma di chemioterapia e la resezione epatica viene riconsiderata in base alla risposta ad essa.

Prognosi
La sopravvivenza dei pazienti sottoposti ad intervento chirurgico è di circa il 40-45% dopo 5 anni.

DOTT. EMANUELE BALZANO | 2, Via Paradisa - 56124 Pisa (PI) - Italia | P.I. BLZMNL73M26B077C | Tel. +39 050 995272   - Cell. +39 328 0121544 | emanuelebalzano@hotmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite